Affari di Famiglia

Mercoledì 6 maggio 2015 alle ore 21
presso il Teatro Biblioteca Quarticciolo – Via Ostuni 8

la compagnia Fuori Contesto presenta

Affari di Famiglia

10887195_10205598773870970_4506979419619540494_o

di Emilia Martinelli e Tiziana Scrocca

Regia di Emilia Martinelli

con Giacomo Curti, Emilia Martinelli, Tiziana Scrocca, Marco Ubaldi

Musiche originali di Federica Principi

AFFARI DI FAMIGLIA entra nelle case di sei donne: Tania è appena diventata mamma, Giovanna di figli non ne vuole, Anna è madre di un figlio disabile, Francesca si rifugia in un figlio immaginario, Alina fa la badante e ha lasciato i figli in Romania, Elsa è incinta.

Queste donne si sentono inadeguate, fragili, vulnerabili, pur avendo fatto scelte difficili, anche se capaci di tirar fuori una forza inaspettata, quando serve. In quest’ambivalenza, in questi loro tentennamenti, si sviluppa l’intero spettacolo attraverso le parole, le immagini e le coreografie che ci svelano l’intimità delle loro vite in bilico.

Sei istantanee che conducono lo spettatore dentro le mura domestiche – crude, delicate, non prive di ironia, a volte assurde e sconvolgenti – condivise appena nella stretta cerchia di parenti e amici, celate al mondo fuori, al vicino di casa.

Con tutta la fragilità che avvolge la loro vita, i personaggi urlano, nel silenzio circostante, che la loro storia non è soltanto un affare di famiglia.

www.fuoricontesto.it

Tranche de vie

Martedì 5 maggio 2015 alle ore 21
presso il Teatro Biblioteca Quarticciolo – Via Ostuni 8

La compagnia Teatro Possibile presenta

Tranche de vie

Tranche De vie 1

regia di Maura Perrone e Roberta Serretiello

Un viaggio tra i ricordi: immagini sbiadite di bambine nate in casa e bambini vissuti in collegio.Racconti antichi e frammentati dell’ incontro dei nostri genitori. La scuola, i giochi, l’amore. Attingere dalla memoria autobiografica per far rivivere in scena emozioni, immagini, risonanze. Proviamo a costruire insieme il puzzle senza fine della nostra esistenza.

 

                                                 

 

Il vincitore di Sinestesie

L’Associazione Culturale Anticorpi è lieta di annunciare il vincitore del nostro primo concorso fotografico Sinestesie

Jessica Tosi, autrice del progetto “Arte per crescere insieme”, per il valore estetico delle immagini e il coinvolgimento della fotografa in tutte le fasi del lavoro teatrale.

Aria di vittoria

Aria di vittoria

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La mostra con gli scatti dell’autrice verrà presentata durante il Festival Anticorpi, e nell’ambito dell’Estate Romana del III Municipio.