L’Assenza

Venerdì 3 Ottobre 2014 alle ore 21
Teatro Biblioteca Quarticciolo – Via Ostuni 8

La compagnia Teatro Buffo presenta

L’assenza

con la regia di  Davide Marzattinocci

DSC_0186

Un uomo che canta spartiti non scritti, un paio di scarpe come ricordo di una donna o come speranza di un suo arrivo, corpi appesi a stampelle quasi fossero abiti, sono alcuni degli elementi che nello spettacolo delineano e incarnano il vuoto, e con esso il confine labile tra sostenere e controllare, tra l’essere sostenuti e abbandonarsi, tra la presenza che si manifesta nell’assenza e viceversa.

Nove attori in scena per un racconto fatto di immagini,che implica un rapporto schietto tra i corpi da cui emergono la violenza strutturale dei rapporti umani e la sostanziale disabilità dell’uomo moderno, lontano da se stesso e dagli altri, assente. Ma forse è proprio in quell’assenza che l’umano si può cogliere percependone la mancanza, e gli oggetti stessi diventano testimoni vivi di ogni storia, di ogni attimo, compagni unici del nostro agire e del nostro dialogare attraverso di essi.

L’Assenza è la constatazione della fine e assieme la spinta per una nuova rinascita verso il possibile ritorno a una presenza.

Con: Emilia Balbo, Roberto Cortellesi, Simone Di Pascasio, Davide Marzattinocci,
Elio Meloni, Patrizia Milanese, Giusi Nazzarro, Giuseppe Vomero

Coordinamento, audio e luci: Suzana Zlatkovic

Aiuto di scena e interferenze filosofiche: Diana Milos

Foto: MaDS/Patrizia Chiatti

www.altamaneitalia.org

Tra Struttura e Libertà: ipotesi per uno studio sull’improvvisazione teatrale

Sabato 27 Settembre 2014 ore 10:00 – 15:00

presso l’Associazione di volontariato Isolabella del Municipio III
in Via Isolabella 7

Tra struttura e libertà: ipotesi per uno studio sull’improvvisazione teatrale

condotto da Davide Marzattinocci

Laboratorio Davide Marzattinocci

 

Il workshop vuole creare ipotesi sui meccanismi che definiscono l’improvvisazione teatrale.
Da sempre equivocata come libertà totale, in realtà l’improvvisazione si origina nella compresenza di due opposti che si vanno integrando: struttura e libertà.  L’attore, come un alchimista, nella sua ricerca deve saper regolare la quantità degli opposti affinché una parte non soffochi l’altra.

Nel workshop si sperimenterà praticamente questa compresenza attraverso un intenso lavoro fisico e vocale. Si proverà a creare una breve struttura di azioni fisico/vocali nella quale cercare, attraverso variazioni ritmiche, l’elemento inaspettato, improvvisato, in grado di sorprendere l’attore stesso e di conseguenza il pubblico.

Non è richiesta esperienza teatrale.
Si consiglia di portare un testo qualsiasi di 5 righe a memoria e una canzone.

Il laboratorio è gratuito e aperto a tutti, fino ad un numero massimo di 20 persone.
Per partecipare è necessario prenotare inviando un messaggio all’indirizzo info@anticorpi-online.it

Maggiori informazioni sull’autore e sul workshop in un documento scaricabile: WS-Improvvisazione

Sulla ripetizione creativa a teatro

Sabato 8 Giugno 2013 ore 10:00 – 11:25

al Nuovo Cinema Palazzo, Piazza Sanniti 9/A (San Lorenzo)

Sulla ripetizione creativa a teatro
(ovvero cosa accade tra attesa e assenza)

 

Le scoperte sono dentro di noi, e bisogna fare un viaggio all’indietro per arrivare fino a esse.

(Jerzy Grotowski)

Senza ripetizione non c’è conoscenza.

La ripetizione genera ritmo, permette di governare e organizzare il tempo, consente di creare sorprendenti variabili nella certezza della sua apparente invariabilità, incarna la contraddizione tra rigore della struttura e flusso della vita. La ripetizione è generatrice di organicità e ritmo, elementi necessari per la finzione in scena.

Questo breve laboratorio si pone l’obiettivo di provare ad indagare, nel e con il corpo in azione, la funzione e le dinamiche della ripetizione nel processo pedagogico dell’attore.

Il laboratorio è condotto da Davide Marzattinocci, regista e attore di Metamorfosi Teatro e Teatro Buffo. Si consiglia abbigliamento comodo. A laboratorio iniziato non sarà più possibile accedere.

Il laboratorio è gratuito e aperto a tutti, fino ad un numero massimo di 20 persone.
Per partecipare è necessario prenotare inviando un messaggio all’indirizzo info@anticorpi-online.it

La Breve Assenza

Domenica 27 Maggio 2012 alle ore 18

Teatro Buffo presenta

La Breve Assenza

La Breve Assenza è uno studio preliminare, un insieme di immagini, un incrocio di idee, una forma in divenire che sta conducendo Teatro Buffo verso la creazione de L’Assenza, il nuovo spettacolo.

L’assenza, o la mancanza, o ciò che dopo la festa non c’è più, come punto di partenza.

Un lavoro corporeo e con l’oggetto, dove corpi e oggetti esistono in funzione di quello che non c’è, di un vuoto materiale ed esistenziale.

L’Assenza chiuderà una trilogia, iniziata con L’Attesa e proseguita con La Festa. Ogni spettacolo è nato dalle suggestioni, dalle idee, dalle esigenze, dalle mancanze evocate dal tema impresso nella parola/titolo.

La trilogia è un tempo del desiderio che si soddisfa e torna a desiderare, un valzer infinito, una morte-nascita-morte, un tempo andato che tornerà per ripartire. E’ cilicità presente nelle nostre vite e nella natura, in ogni momento. E’ ciclicità inevitabile che ci rende, nel bene e nel male, profondamente umani.

Con:
Emilia Balbo,  Roberto Cortellesi, Simone Di Pascasio, Davide Marzattinocci, Elio Meloni, Elisa Menon,  Patrizia Milanese, Giusi Nazzarro, Giuseppe Vomero

Regia
Davide Marzattinocci 

Aiuto dietro le quinte, interferenze filosofiche:
Diana Milos

Audio e Luci
Suzana Zlatkovic

 Coordinatore del progetto
Suzana Zlatkovic