Danza integrata

Sabato 8 Giugno 2013 ore 16:30 – 18:00

al Nuovo Cinema Palazzo, Piazza Sanniti 9/A (San Lorenzo)

Laboratorio di Danza Integrata

condotto da Marisa Brugarolas

Workshop aperto a gruppo misto di danzatori con e senza disabilità per creare un linguaggio comune tra diverse abilità. La danza contemporanea e il movimento scenico come elemento di costruzione.

L’esplorazione del movimento si concentra sulle Tecniche Somatiche (Alexander, Body Mind Centering) e Contact Improvisation. La danza si arricchisce quando sono nuovi movimenti ad entrarvi, quando il nostro corpo diverso racconta storie in modo diverso, quando si aggiungono voci diverse.

Rivolto a danzatori e persone diversamente abili (fisico/cognitive).

Il laboratorio è gratuito e aperto a tutti, fino ad un numero massimo di 20 persone.
Per partecipare è necessario prenotare inviando un messaggio all’indirizzo info@anticorpi-online.it

Marisa Brugarolas: Creatrice Spagnola e ricercatrice specializzata in Danza Integrata. Responsabile dal 2005 del progetto integrato Ruedapiés Danza. Formata in USA (Moving On Center e San Francisco State University), Amsterdam (School for New Dance Development) e Barcellona in danza contemporanea, Release, Contact Improvisation e Tecniche Somatiche di Movimento. Terapista in Movimento Somatico e Master in Arts interdisciplinari. Ha presentato i suoi spettacoli in Europa e USA. Attualmente sta svolgendo un periodo di residenza artistica presso l’Accademia di Spagna a Roma, con un progetto di ricerca e creazione sulla danza integrata.

 

Tabù

Venerdì 25 Maggio 2012 alle ore 21

Teatro Instabile di Porchiano
presenta

TABU’

Tabù nasce da un progetto di ricerca e proposta sul tema della affettività e sessualità avviato nel 2006 dal centro

Cirp di Porchiano. Tabù è vivere con ansia l’esistenza delle pulsioni, anche di quelle sessuali. Tabù è la consapevolezza che i portatori di handicap, psichici o fisici, hanno una forma di sessualità più o meno evidente.

Tabù è informazione sessuale per le persone “disabili” ed è ispirato ai racconti, alle domande, alle riflessioni dell’intero gruppo del Laboratorio teatrale.

Poetico e dissacrante, commovente e comico, farsesco, politicamente scorretto. Sono i molteplici toni scelti per raccontare, in forma caricaturale, un moralismo becero che, considera il sesso come una “colpa” per alcuni e un “limite” ulteriormente emarginante soprattutto nel mondo dell’handicap, pertanto…… meglio non parlarne.

 

 

 Con:
Alessandro Isidori, Annarita Valeriani, Daniele Fiorini, Fausto Borioli, Federico Miliacca, Gianluca Bacci, Giulio Galante, Lara Ruco, Massimo Canali, Monica Camporesi, Patrizia Trippanera, Roberto Proietti, Sauro Maraca, Stefano Ascani, Teresa Delle Piagge, Tiziana Colorini

Regia: Corrado Sorbara